Google+ Followers

Sunday, January 22, 2017

"Sostiene Pereira", Antonio Tabucchi




"...Pereira si alzò e lo salutò. Lo guardò allontanarsi e si sentì una grande nostalgia, come se quel commiato fosse irrimediabile...""E quando il dottor Cardoso uscì dalla porta e e scomparve nella strada, lui si sentì solo, veramente solo, e pensò che quando si è veramente soli è il momento di misurarsi con il proprio io egemone che vuole imporsi sulle correnti delle anime. Ma anche se pensò così non si sentì rassicurato, sentì invece una grande nostalgia di una vita passata e di una vita futura, sostiene Pereira."

No comments:

Post a Comment