Google+ Followers

Wednesday, September 06, 2006

W l'ignoranza

Ho bisogno di sgranchirmi le gambe.
Fondamentalmente me la spasso, sono fortunata.
Però dovrei avere più spazio per sgranchirmi le gambe.
Ogni tanto vorrei prendere un aereo,scendere, sgranchirmi le gambe e risalire.
Ci sono un pò di manifestazioni in giro, concerti, conferenze...
Chissà quanti neuroni muoiono al giorno.
Quando saremo in grado di averli sotto controllo, faremo dei piccoli funerali ogni volta che uno di loro si brucia.
Se i neuroni che rimangono se la gestiscono bene, forse vivono anche meglio.
In fondo la sovrappopolazione crea fame nel mondo, la sovrappopolazione di neuroni in un cervello crea fame di sapere e tante elucubrazioni inutili.
Beata ignoranza: la chiave della felicità.

Sogno


Mio fratello rinchiude una depressa a causa di una abbbandono sentimentale in una sorta di prigione ospedaliera, richiedendo una cura.
Lui lavora in questa clinica. La sera la porta a casa, la nasconde in camera e la pugnala, la infratta tra le coperte per la paura di essere visto da mio padre.
Mio padre vede solo i piedi e crede che siano i miei.
Lo devo coprire e non devo dire nulla a nessuno, panico.
La trascina via, ma lei è ancora agonizzante, a quattro zampe striscia.
Vado a controllare sul luogo del delitto e vedo sangue ovunque, sule pareti, a terra.
Mio fratello sa che non lo scopriranno.
Temo la legge, ma so che mio fratello ha fatto bene ad uccidere questa donna in vestaglia, delirante.
Sogno dell'altro ieri.
Sensazione di angoscia.